150° anniversario d' italia

concorso di progetto | in collaborazione con visualdesigner P.Contaldo

design competition | in collaboration with visualdesigner P.Contaldo




prev next

info progetto | info project :

cliente:         comitato italia 150 in collaborazione con F.I.L.A. S.p.a. | con comitato Torino 2008 World Design Capital ADI ass. per disegno industriale  

customer:    committee italy 150 in collaboration with F.I.L.A. S.p.a. | with committee Torino 2008 World Design Capital ADI ass. for industrial design  

anno:          2009
year:           2009


progetto:     studio e realizzazione di una matita oggetto di merchandise in occasione del 150° anniversario dell’ unità d’italia
project:       design and project implementation of a new pencil celebrating the 150°anniversary of italy's unification


scopri di più

il progetto | concept

Il racconto di 150 anni di storia dell’Italia unita è racchiuso in una matita.
Per poterlo descrivere è necessario fare appello ad un’unità di misura che ne possa contenere la grandezza, il peso ed il valore, ovvero il tempo ed il suo scorrere. E la linea ne è la sua rappresentazione, in una continuità che è al contempo legame col passato e preludio del futuro. Partendo dunque da una semplice operazione di sottrazione, ovvero 2011-1861, “oggi” e “ieri” trovano un loro comune denominatore nei 150 anni, nel tempo che li unisce. Il segno matematico, che è intrinsecamente legato al concetto di differenza, diviene, invece, nel suo risultato, i 150 anni appunto, simbolo di un insieme, di un’Unità italiana.
Sulla superficie della matita, non più oggetto ma corpo, il segno “meno” si fa linea, tempo, e il suo scorrere costituisce la trama di un tessuto, la bandiera in cui avvolgere 150 anni di storia, di persone, di luoghi, di unità.
La superficie della matita è piatta, nera, lavagna, luogo ideale di formazione e scoperta, luogo del segno, in quella diatriba irrisolta tra quest’ultimo e il simbolo.
La limitazione nell'utilizzo di un solo colore per il segno e l'incisione a caldo regalano la libertà di enfatizzare il tema affrontato, racchiuso nell’esagono di una semplice matita, la cui sezione è ripresa nell’astuccio, così da conferire unità a contenuto e contenitore. L’astuccio, infatti, essendo realizzato in plexiglass, rivela il suo contenuto, sei matite che, come persone, si sentono parte di un unico luogo, e racconta a sua volta una storia, quella di una matita che aspira a racchiudere in sé 150 di Storia italiana.


QUi53 studio associato longo architetti | via luna 1/10 50121 firenze | 06316700480 | copyright 2013